In nome di Dio

Il mio rapporto con la religione è confuso, contraddittorio. Se penso a quante guerre, quanta sofferenza, quanti morti ci sono stati nella storia dell’umanità in nome di Dio, rabbrividisco. Quante divisioni, quanti contrasti, quante diversità. Ho potuto fare una sorta di viaggio in queste diversità. Roma. Per entrare nella Basilica di San Pietro, bisogna fare la coda in un percorso obbligato. Nella Chiesa Evangelica Valdese ci si può intrufolare, mentre…

Pensieri strani alla ricerca di una soluzione

Sono circondato da libellule rosse e nere. L’estate è lontana ma fa ancora caldo e le zanzare mi stanno divorando. Questo posto dona serenità alla mia anima, anche se la voglia di pisciare mi rende irrequieto. Sono solo e tutto, intorno a me , è immobile. Anche gli alberi hanno le foglie ferme, come a tendere l’orecchio per ascoltare la città intorno nel caso dica qualcosa d’importante, un nuova notizia,…

Vendicari: pace assoluta

Il mio approccio con la meditazione è stato un fiasco. La mente viaggia per i fatti suoi e la confusione regna sovrana; altro che pace interiore, altro che armonia con il mondo esterno. Continuo a provare invidia e diffidenza verso chi medita, verso chi è in equilibrio. Durante il viaggio in Sicilia di quest’estate, sono andato nella Riserva Naturale di Vendicari. Arrivare sulla spiaggia di Calamosche è stato piacevolmente faticoso:…

Il senso della vita

Prima di entrare nel tempio Sri Dalada Maligawa, a Kandy in Sri Lanka, ho scattato questa foto (una delle ultime in pellicola): un monaco che legge serenamente appoggiato ad una colonna. Uno scatto rubato, di quelli di cui a volte ci si pente per non aver chiesto il permesso. A distanza di qualche anno, questa foto ha chiarito la sua esistenza. All’uscita del tempio lo stesso monaco stava parlando con…

Napoli e le anime del Purgatorio: il Cimitero delle Fontanelle

Dopo pochi passi cominci a sentire un odore particolare: non è solo suggestione. Quelle ossa non sono solo ossa. Quei teschi lucidi non sono solo i resti di un tuo antenato, ma la testimonianza di una speranza. Non ci credi, ma guardando quell’enormità di resti umani compostamente ammassata, non puoi fare a meno che cominciare a rispettare quanti, nei decenni passati, se ne sono presi cura, credendoli la rappresentazione delle…

Su Robert Capa e su Instagram

  In metropolitana, a volte, si ascoltano conversazioni anche senza volerlo. Stamattina due ragazze parlavano dell’organizzazione di una mostra in memoria di un fotografo morto di recente. Ne è nato un interessante scambio di battute sui cambiamenti che il concetto di fotografia sta attraversando… Quando mi sono avvicinato alla fotografia, bisognava conoscere il funzionamento della macchina fotografica: diaframma, tempi di esposizione, sensibilità della pellicola, una quantità di scatti consistente prima…