Chiudi

Gli abitanti del PonteCarlo

Si potrebbe girovagare per ore nella città guardando solo in alto, incantati da silenziosi edifici coperti da tetti straordinariamente particolari. Abbassi lo sguardo e ti accorgi che Praga è allagata da una tale quantità di turisti che stenti a credere siano reali: avvolta dalla folla come le statue del suo Ponte sono avvolte dalle ragnatele. Poi ti ritrovi in una stradina suggestiva ed aspetti che Kafka ti scenda dalla maglietta e si allontani per tornare a casa. Ed allora non resisti e torni a farti sorprendere dagli Abitanti del Ponte Carlo.

Mi piacciono i libri di carta, le magliette con i disegni, le matite ed il vino, quello buono. Scrivo, viaggio, cammino.

0 pensieri su “Gli abitanti del PonteCarlo

Rispondi