Around Ljubljana

wowlubiana.jpg

Un cappello a fascia larga ed un paio di pince-nez ne mascherano il viso già velato dalla barba bianca. Le mani poggiate ad un bastone a sorreggere il corpo leggermente curvo, coperto da un pesante cappotto. Si guarda intorno con un sorriso di compiacimento e si allontana lentamente. Una figura totalmente fuori luogo in piena estate.

Quello è Jože Plečnik, tutto quello che ci circonda lo ha disegnato lui.

Un corteo di segway imbratta la mia visione. Per fortuna Il fiume Ljubljanica è ancora lì; taglia in due il centro storico di Lubiana regalandoci la possibilità di attraversare il ponte dei Calzolai, il ponte dei Macellai, e soprattutto il Tromostovje, il triplice ponte in pietra bianca. Il pigro scorrere del fiume diffonde la sua calma tutto intorno, non lasciandosi sopraffare dall’assedio dei tavolini lungo le sponde e dalla confusione dei turisti. C’è un’atmosfera accogliente per le stradine di Lubiana che invita a gustarsela con una tranquillità non comune nelle capitali europee.

Continuo a passeggiare godendomi le bellezze di questa città ed a guardarmi intorno, chissà…

Questo articolo ha 0 commenti.

  1. Enri1968

    Non ci sono mai stato, me ne parlano degli amici un gran bene di questa città.

Rispondi