Perduti nei Quartieri Spagnoli

““Ma perchè sei venuto a Napoli?”. […] Napoli non era mai una scelta. Era un regalo che ti veniva imposto con le spalle al muro, una questione di nascita o di destino.“ ““Allora dimmi tu , Angelo, che hai la faccia come il culo, pure che supero l’esame, a che cazzo mi serve nella vita?” “E’ la conoscenza, Tonino” dissi. “ Mica deve essere in funzione di qualcos’altro.”“ ““Ma tu…

La tentazione di essere felici

“E poi c’è Napoli…” “Mi ero dimenticato che la vita è come questa città, un abbaglio. Tutte queste luci, i sorrisi della gente, le bancarelle, i carretti dello zucchero filato, le biciclette che strombazzano, la luna che si riflette in acqua e illumina Capri in lontananza sono ben poca cosa rispetto al silenzio dei tanti viali sporchi e dimenticati, di fronte al lamento dei vicoli che trasudano violenza, davanti agli…

“Facimmece nu blues”

  Avevo 10 anni, forse 11. In casa avevamo un televisore Telefunken in bianco e nero che aveva tre tasti: uno lo accendeva, su di un altro si vedevano RaiUno e RaiTre e sull’altro altri canali, a volte si e a volte no. Quella sera trascinai davanti a quel televisore la mia scrivania apparecchiata per la cena, perché trasmettevano il concerto del cantante del quale avevo comprato la mia prima…

Napoli e le anime del Purgatorio: il Cimitero delle Fontanelle

Dopo pochi passi cominci a sentire un odore particolare: non è solo suggestione. Quelle ossa non sono solo ossa. Quei teschi lucidi non sono solo i resti di un tuo antenato, ma la testimonianza di una speranza. Non ci credi, ma guardando quell’enormità di resti umani compostamente ammassata, non puoi fare a meno che cominciare a rispettare quanti, nei decenni passati, se ne sono presi cura, credendoli la rappresentazione delle…

Pizza a credito

Sorbillo, la storica pizzeria di Via dei Tribunali a Napoli, combatte la crisi a modo suo: “Oggi a 8” urlano i manifesti dentro e fuori il locale. Facendo rivivere “Pizza a credito”, un episodio del film di Vittorio De Sica “L’oro di Napoli”, Sorbillo lascia consumare una pizza, Margherita o Marinara, dando la possibilità di pagare dopo 8 giorni. Potrebbe essere un modo particolare di farsi pubblicità ma, di sicuro,…

Quel ch’è stato… il 2012

Un anno strano il 2012, pieno di contraddizioni. Non ho viaggiato quanto avrei voluto, ma ho visto luoghi che mi hanno emozionato e conosciuto persone interessanti. Alcuni di questi luoghi sono nelle foto che seguono. Le persone, beh, quelle le tengo per me.