Viaggiatore o turista?

Nel 1791 l’abate veneziano Toaldo in un sermone diceva: ”Il viaggiare è divenuto un capo di moda: una certa smania, o vogliamola dir mania. Ha invaso gli spiriti, e come al tempo delle crociate, le persone di ogni condizione […] vanno correndo qua e là i paesi gli uni dietro gli altri, e dove gli uni vanno, gli altri vanno, e lo perché non sanno…”. Dopo più di duecento anni…