A volte, vincono le alici

Palmi8Non sono un appassionato di pesca. Da ragazzo partecipavo a delle spedizioni notturne,  ma mi limitavo a guardare le stelle mentre i miei amici tenevano la lenza con una mano ed un bicchiere di vino con l’altra. Tante serate sugli scogli a raccontarsi di ragazze e progetti per il futuro, nell’attesa che un pesciolino abboccasse per poi lasciarlo andare perché faceva tenerezza: avevamo pazienza.

Palmi6

Molta più pazienza devono averla i pescatori di Palmi in Calabria. La spiaggia della Tonnara è accogliente ed il mare davvero cristallino. Degli enormi gazebo di palme segnano il confine dell’area destinata agli ombrelloni e proteggono i pescatori dal sole mentre giocano a carte. Non sono in pausa, non si stanno riposando dopo una notte di pesca; aspettano.

Palmi9

Aspettano che siano le alici a sfidarli avvicinandosi alla riva. I pescatori avvistano la macchia nera e scaraventano una barchetta in mare che magicamente lascia cadere una rete in acqua, e cerca di accerchiare il branco… a volte, vincono le alici.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=P5iQJHCBoX4&feature=youtu.be]

Ed allora la partita a carte ricomincia, qualcuno riavvolge la rete, altri costruiscono girandole con canne e resti di bottiglie di plastica, il mare poco generoso torna tranquillo. Solo qualche turista continua a guardare l’orizzonte ed a voltarsi indietro aspettando qualche cenno dal gazebo di palme.

Poi il sole decide che basta così e non resta che godersi il tramonto.

Palmi1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *