Sciascia tra la gente

sciascia1

Una ragnatela di strade di nuova costruzione, di cui nemmeno il navigatore è stato informato dell’esistenza, ci porta verso Racalmuto, in provincia di Agrigento. E’ il paese natale di Leonardo  Sciascia, ed è per questo che siamo qui. Il Teatro Comunale Regina Margherita non è ancora pronto per la rappresentazione de “Il giorno della civetta”, ma Sciascia è già lì che passeggia per il suo paese, in attesa.

sciascia4

Racalmuto ricorda il suo cittadino più famoso con originale familiarità: una statua tra la gente. Uno Sciascia che passeggia nel cuore del suo paese, tra la sua gente, a testimoniare il legame con la sua terra sempre presente nelle sue opere.

sciascia3

Diceva: “Bisogna rompere i compromessi e le compromissioni, i giochi delle parti, le mafie, gli intrallazzi, i silenzi, le omertà; rompere questa specie di patto fra la stupidità e la violenza che si viene manifestando nelle cose italiane, rompere l’equivalenza tra il potere, la scienza e la morte che sembra stia per stabilirsi nel mondo; rompere le uova nel paniere, se si vuol dirla con linguaggio e immagine più quotidiana, prima che ci preparino la letale frittata”. Era il 1979. (da Notizie radicali)

sciascia2

Rispondi